Un malware per controllare i sistemi Android

Un malware per controllare i sistemi Android

Torniamo a parlare di intercettazioni non autorizzate. Questa volta al centro del mirino c’è il sistema operativo Android. Sembra infatti che attraverso un malware, un virus installato nello smartphone, l’FBI sarebbe in grado di controllarne il microfono, attivandolo a piacere per spiare conversazioni o registrare in ambientale ciò che accade intorno all’apparecchio. Per ora il virus sembra riguardare solamente i computer ed i dispositivi Android.

L’agenzia investigativa americana da anni sfrutta le stesse tecniche degli hacker, per controllare, a loro dire, solo pericolosi criminali. Secondo quanto emerge da interrogatori e discussioni giudiziarie, gli agenti hanno costituito un vero e proprio reparto che crea internamente strumenti in grado di controllare da remoto gli smartphone con sistema Android, le web chat, le email e i computer attivandone microfoni e fotocamere per trasformarli in una “cimice” vera e propria. Dopotutto l’FBI si è sempre servita della micro tecnologia nelle indagini investigative.

I sistemi adottati per prendere il controllo dei dispositivi infatti sono noti già da tempo dai professionisti nel settore. Niente di così fantascientifico come si potrebbe immaginare, ma semplici link inviati via email, documenti allegati o pennette usb modificate che, una volta aperti o connessi ai dispositivi, installano il malware, il programma spia, ed iniziano la raccolta senza destare sospetti. Secondo quanto riportato dall’FBI, il controllo è limitato ai soli casi di pornografia infantile, terrorismo o crimine organizzato ma la paura di un controllo totale si fa sempre più viva.

Spesso gli stessi sistemi di hacking sono usati da malintenzionati con l’obiettivo di sottrarre informazioni rilevanti dai nostri dispositivi. Queste informazioni potrebbero essere usate ai danni di persone o aziende con conseguenze anche molto gravi. Esistono sistemi in grado di criptare i nostri dati e salvarli su dispositivi di massima sicurezza. In questo modo possono anche essere distrutti automaticamente qualora entrino in possesso di persone sbagliate. Nobile è il controllo su forme di abuso e violenza, molto meno la violazione della privacy ed il furto di dati personali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.