Schio, dottoressa denuncia medico del 118 per molestie sessuali

Schio, dottoressa denuncia medico del 118 per molestie sessuali

Segnalazione alla direzione generale dell’Usl 4 ed esposto ai carabinieri della sezione di polizia giudiziaria del Tribunale. Ha raccontato anche di essersi fatta scortare da altri medici per non doversi trovare da sola con il suo presunto persecutore. Accertamenti in corso

Un medico del 118 dell’ospedale di Schio risulta indagato per molestie sessuali. A denunciarlo sarebbe stata una dottoressa di 36 anni che circa un mese fa ha scritto ai suoi superiori in ospedale, riferendo di essere oggetto di attenzioni particolari da parte di un collega.

”Appena ricevuta quella segnalazione – ha spiegato il direttore generale dell’Usl 4, Ermanno Angonese – non abbiamo fatto altro che girarla alla Procura per gli accertamenti di competenza”. Ma mentre questo primo documento arrivava sul tavolo del procuratore Paolo Pecori, la stessa dottoressa si sarebbe presentata negli uffici dei carabinieri della sezione di polizia giudiziaria del Tribunale depositando un suo documento nel quale avrebbe ripercorso episodi di molestie. A suo dire sarebbero iniziati fra settembre e ottobre del 2010 e si sarebbero conclusi lo scorso gennaio.

La stessa dottoressa avrebbe raccontato di essersi fatta scortare da altri medici per non doversi trovare da sola con il suo presunto persecutore. Il medico in questione non sarebbe peraltro mai passato dalle parole ai fatti, limitandosi a proposte indecenti e sussurri espliciti. Ora i carabinieri hanno avuto l’incarico di raccogliere alcune testimonianze, poi il procuratore deciderà se ascoltare anche il racconto del presunto molestatore.

Fonte: Mattino Padova

Difesa da molestie sessuali grazie a microregistratori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.