Multi-Catcher: un dispositivo universale per intercettare i cellulari

Multi-Catcher: un dispositivo universale per intercettare i cellulari

Tra tutti i sistemi IMSI catcher utilizzabili da forze dell’ordine o enti governativi per intercettare cellulari, smartphone o altri dispositivi mobili, il Multi-Catcher è forse il sistema che più si presta a un utilizzo dinamico su larga scala. Difatti, oltre al tracciamento simultaneo dei codici identificativi IMSI, IMEI e TMSI dei sistemi di comunicazione mobile, può forzare i dispositivi al downgrade del network di connessione da 3G/4G a GSM. In tal modo permette anche l’uso di sistemi di intercettazione attiva con modalità di tipo man-in-the-middle (MITM). Altra caratteristica interessante del Multi-Catcher è che può essere utilizzato all’occorrenza come disturbatore jammer per abbattere il segnale mobile in ambienti sensibili quali carceri, aule di tribunali, ambasciate ecc., all’interno del proprio raggio d’azione.

Il sistema universale multifrequenza Multi-Catcher si compone tecnicamente di una coppia di processori DSP, di due moduli RF funzionanti tra i 400MHz e i 6GHz, di un modulo Wi-Fi/Bluetooth per la gestione e la configurazione wireless da smartphone nonché di un modulo GPS a 72 canali per il tracciamento del dispositivo stesso. Tutti i parametri di funzionamento come temperatura, prevenzione corti ecc. o altri eventi di controllo possono essere gestiti direttamente dal tablet in dotazione. Infine è possibile selezionare singolarmente i canali GSM, UMTS, CDMA2000 o LTE di lavoro per un’azione mirata di checking.

A mo’ di promemoria, elenchiamo di seguito le principali applicazioni del dispositivo:

  • Tracciamento e registrazione codici IMSI/IMEI/TMSI
  • Analisi dei dati e individuazione di eventuali correlazioni di appartenenza tra specifici IMSI e IMEI
  • Ricerca dispositivi mobili nascosti
  • Possibilità di “pingare” un telefono target, in maniera invisibile, per forzare la trasmissione di dati e informazioni
  • Possibilità di downgrade da 3G/4G a GSM per intercettazioni attive man-in-the-middle (MITM)
  • Abbattimento di segnale (mobile jamming)

2 thoughts on “Multi-Catcher: un dispositivo universale per intercettare i cellulari

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.