Intercettazioni: oltre alle Olgettine, le romane alla corte di Berlusconi

Intercettazioni: oltre alle Olgettine, le romane alla corte di Berlusconi

Oltre alle milanesi, le Olgettine, le brasiliane, ecco che dalle intercettazioni spuntano le romane. Lo rivela Repubblica, pubblicando le intercettazioni tra Nicole Minetti e Barbara Faggioli.
La conversazione risale al 23 gennaio 2010, quando le 2 ragazze spettegolavano sui compensi ricevuti da altre ragazze ad Arcore.
La Minetti e Faggioli nella telefonata sparlavano di Raffaella Fico, soubrette in partenza per l’Isola dei famosi. “Stando a Roma – dice Minetti – lei lo vedeva anche là, lo sai che a Roma fanno queste cene 2 o 3 volte alla settimana… nell’ultimo periodo un po’ meno, ma prima sì”. “Davvero?”. “Sì – aggiunge la Minetti – lo so perché mi chiamavano, poi me l’ha detto anche la Raffi (Fico) stessa. Io mi sono un po’ avvicinata a lei per capire anche i giri di Roma”.
“Essì”. “(a Roma) due o tre volte la settimana (Berlusconi) vedeva spesso Cinzia, Valeria e Raffa”.
Ma che tipo di serate si svolgono a Palazzo Grazioli, la residenza romana del presidente del Consiglio? Anche lì il dopocena è a base di bunga bunga?
Tra le ragazze che frequenterebbero la residenza romana e quella milanese del premier ci sarebbero Ioanna Visan, la Fico, Barbara Guerra, Barbara Faggioli, Marystell Polanco, Aris Espinoza, le gemelle Imma e Eleonora De Vivo.

Fonte: Cronaca Live

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.