Washington avverte Pechino: non abbandoneremo Xue Feng

Washington avverte Pechino: non abbandoneremo Xue Feng

In Cina è stata confermata in appello la condanna a otto anni per spionaggio industriale di Xue Feng, 46 anni, un geologo sino-americano consulente di compagnie petrolifere. Ne ha dato notizia la Bbc, ricordando che l’ambasciatore degli Stati Uniti a Pechino, Jon Huntsman, aveva chiesto il rilascio del geologo, dopo la prima udienza dell’appello. Huntsman, possibile candidato dei repubblicani per la presidenza degli Stati Uniti nel 2012, ha promesso che Washington non abbandonerà Xue Feng, che è nato in Cina ma ha ottenuto la cittadinanza statunitense. E dopo la sentenza, stessa richiesta da parte degli Stati Uniti: liberazione immediata del geologo Xue Feng.

Continua a leggere su Rinascita

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.