Videosorveglianza nella stazione di Milano

Riprendono istante per istante gli ambienti, i flussi di passeggeri e i visitatori della Stazione Centrale di Milano le 180 telecamere attive, in funzione da ieri, che, assieme ad una sala operativa gestita dalla Polizia Ferroviaria, fanno parte di una più ampia riqualificazione attuata da Grandi Stazioni e dal gruppo Ferrovie dello Stato.

Video-wall, impianti per la registrazione digitale delle immagini e centralini telefonici di ultima generazione, fanno parte dei sistemi di sicurezza inaugurati alla presenza del ministro dell’Interno Maroni che ha voluto sottolineare quanto spesso il settore dei trasporti sia stato oggetto di attentati.

Ci sono voluti circa 40 mesi e più di 11 milioni di euro per realizzare l’attuale sistema di sorveglianza della stazione, che, rispettando le norme in materia di Privacy, vuole garantire il più possibile una stazione sicura, come sottolinea l’ad del gruppo FS, Mauro Moretti.

E’ inoltre in fase di attivazione anche una sala operativa, sempre gestita dalla Polfer, per la supervisione e la gestione degli impianti e del funzionamento globale del complesso immobiliare della Stazione Centrale, per offrire ai passeggeri una maggiore qualità.

Fonte: MilanoWeb

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.