Usura: Indagati 4 vicentini, assegni nascosti in cucina

Usura: Indagati 4 vicentini, assegni nascosti in cucina

Usurai di professione. La Guardia di Finanza di Vicenza ha indagato quattro persone, tutti parenti, che in provincia di Vicenza esercitavano l’attivita’ di usurai.
Due di loro, V.D., 64 anni, di Torri di Quartesolo e V.M.L., 58 anni di Arcugnano, sono stati posti agli arresti domiciliari.
L’indagine e’ partita da una verifica su alcuni assegni emessi a favore degli indagati da un imprenditore della zona. Si e’ scoperto che l’imprenditore, in stato di difficolta’, aveva ricevuto in prestito, circa 96 mila euro e ne aveva dovuti restituire poi circa 110 mila, quindi con un interesse annuo del 15%. La banda aveva poi convinto con le minacce lo stesso imprenditore a sborsare altri 70 mila euro con un interesse calcolato al 40%. Le abitazioni degli indagati sono state perquisite e in alcuni doppifondi nei mobili di una cucina sono stati trovati assegni e documentazione che provano l’attivita’ illecita degli accusati. Tra queste carte anche 17 assegni per un totale di 250 mila euro. (AGI) Crc

Fonte: AGI

Lotta all’usura

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.