Ora anche Apple nel mirino degli Hacker

Ora anche Apple nel mirino degli Hacker

Quante volte hai sentito dire, o hai detto tu stesso, “Ho un Mac non avrò mai virus sul computer”? Gli utenti Mac tendono a sentirsi un quasi “intoccabili” dai virus, mentre per chi possiede un computer Apple, iPhone, iPad, o un altro dispositivo di Apple è arrivato il momento per prestare la massima attenzione.

La crescente popolarità dei prodotti Apple ha risvegliato i criminali informatici che si sono impegnati per creare virus dedicati anche ai Mac. Fino ad ora, i Mac sono stati immuni a queste minacce, ma McAfee Labs sta registrando la prima ondata di falsi programmi antivirus destinati a utenti Mac.

In altre parole, si sta diffondendo un maggior numero di programmi che sostengono di proteggere gli utenti da virus, ma quando l’utente installa il programma, una volta scaricati sul proprio computer si rivelano software dannosi. Tali software dannosi potrebbero danneggiare i computer, o permettere che le informazioni personali siano compromesse, compresi i dati relativi ai conti correnti bancari.

La minaccia:

Software Antivirus fasullo – Cibercriminali stanno diffondendo nei risultati di ricerca online dei link a falsi software antivirus. Pubblicizzano tali programmi con nomi come “Mac Defender”, “Mac Security” o “Mac Protector”, promettendo di proteggere i computer dalle minacce online. Ma una volta che si clicca sul link, viene scaricato un software dannoso.

Il programma, inoltre, in background, può aprire dei pop-up, chiedendo agli utenti di aggiornare il software a pagamento per rimuovere minacce inesistenti. Se si accetta di effettuare l’”upgrade”, i criminali informatici riescono ad intascarsi i soldi degli utenti, spesso infatti, chiedono il pagamento di 50 dollari senza dare nulla in cambio.

Altre volte reindirizzano verso siti vietati ai minori, o altri siti Web indesiderati.

Continua a leggere su Data Manager

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.