Norvegia attaccata dagli hackers

Norvegia attaccata dagli hackers

Centinaia di migliaia di documenti, relazioni, appunti, dati sensibili: è un mare di informazioni quello che sconosciuti hackers hanno prelevato dai computer governativi norvegesi.

È il quotidiano Aftenposten a raccontare dell’intrusione nei terminali degli uffici governativi in Akersgata, durante il fine settimana: non è ancora chiaro che tipo di dati sia stato trafugato, ma potrebbe essere di tutto visto che nei computer erano contenute informazioni che potrebbero essere utili ad intelligence straniere, ma anche per spionaggio industriale.

Non si sa chi ci sia dietro gli attacchi, né è stato possibile risalire alle fonti ostili che hanno infettato diversi computer. Quel che si sa è che già nel 2008 il governo era stato messo in allarme sulla possibilità che dati sensibili fossero rubati. In una relazione si leggeva che c’erano gravi carenze nei sistemi di sicurezza che aumentavano il rischio di perdite e di spionaggio. I nuovi finanziamenti che il governo Stoltenberg aveva messo in campo per colmare le lacune evidentemente non sono bastati. E, come è facile immaginare, una pioggia di pesanti critiche ha colpito il primo ministro.

Fonte: DirettaNews

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.