Molestie su una tredicenne, in manette un pensionato

Molestie su una tredicenne, in manette un pensionato

E’ successo a Camerino: un 70enne, amico della famiglia della ragazzina, approfittava dell’assenza dei genitori per entrare in casa e approfittare della minore. A denunciare il fatto sono stati i vicini

Camerino (Macerata), 1 novembre 2010 – Violenza sessuale su una ragazza di 13 anni, figlia di una coppia di vicini. Con questa pesante accusa i carabinieri hanno arrestato a Camerino un uomo di 70 anni, G.S.

A segnalare la violenza sono stati i vicini di casa che avevano notato le frequenti visite dell’uomo in casa della ragazza in assenza dei genitori. Le visite si sarebbero protratte per circa due mesi. I carabinieri hanno avviato le indagini che hanno portato all’arresto del 70enne.

Secondo l’accusa, il pensionato, approfittando anche del fatto che è lontano parente della famiglia della ragazza, ha convinto la giovane a farlo entrare in casa quando i genitori erano assenti per lavoro, approfittando quindi di lei dopo averla fatta denudare. Le molestie si sarebbero verificate anche per le scale e nell’atrio del palazzo.

Domani, intanto, è in programma l’udienza di convalida dell’arresto.

Fonte: Il Resto del Carlino

Difesa dalle molestie sessuali: Microregistratori digitali

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.