Bin Laden, CIA ha utilizzato droni per spiare leader Al Qaida

Bin Laden, CIA ha utilizzato droni per spiare leader Al Qaida

E apparecchiature audio ultrasofisticate
La Cia ha utilizzato dei droni in decine di missioni segrete per spiare il complesso in cui viveva Osama bin Laden ad Abbottabad, in Pakistan. Lo scrive oggi il Washington Post che cita alti responsabili americani. L’intelligence americana si è servita di questi aerei senza pilota altamente sofisticati per volare ad altitudini elevate senza essere rintracciati e per girare immagini video ad alta definizione del nascondiglio, prima di dare via al blitz che ha portato all’uccisione del leader di Al Qaida il 2 maggio scorso.

La Cia, continua il Wp, ha anche utilizzato satelliti, apparecchiature audio ultrasofisticate e agenti segreti nascosti in una casa di Abbottabad, nei pressi del nascondiglio utilizzato da bin Laden negli ultimi cinque anni. I droni utilizzati nella missione, precisa il quotidiano Usa, sono del tipo RQ-170 Sentinel della Lockheed Martin, dotati di strumenti capaci di filmare da tutte le angolature in qualsiasi direzione e senza bisogno di volare direttamente sopra il bersaglio.

Fonte: Virgilio Notizie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.