Una microcamera per denunciare la condizione delle ragazze russe

Una microcamera per denunciare la condizione delle ragazze russe

Un video-denuncia di una ragazza russa, Yulia, che intende mostrare al mondo come vengono trattate proprio le ragazze in Russia.

Il video è stato pubblicato da Red Hot Russia, un sito specializzato in analisi e controllo sulla repubblica federale. Yulia, assieme ai suoi amici, ha girato Mosca con una microcamera nascosta ed è stata subito abbordata da almeno cinque uomini. Questi le si sono accostati con pesantissime avances e, quando lei ha chiesto gentilmente di essere lasciata in pace, le hanno risposto con insulti o pesanti insistenze.

Una condizione non di certo felice quella di molte ragazze russe, ammirevole sicuramente il coraggio delle persone come Yulia che servendosi solamente di qualche amico e di una microcamera ha dato voce a migliaia di persone.

Ecco il video.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.