Russia, l’addetto militare israeliano allontanato per spionaggio

Russia, l’addetto militare israeliano allontanato per spionaggio

A giugno doveva completare il suo mandato

L’addetto militare israeliano Vadim Leiderman, e’ stato fermato in Russia con l’accusa di spionaggio lo scorso 12 maggio e successivamente e’ stato costretto a lasciare il Paese. Lo confermano il Ministero della Difesa e l’esercito israeliano.

Vadim Leiderman è stato nominato addetto militare di Israele in Russia nel 2008, mentre a giugno doveva completare il suo mandato. Doveva sostituirlo un medico militare, Kobi Haviv.

Fonte: Virgilio Notizie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.