Playstation, la Sony riattiverà gradualmente i servizi online messi ko dagli hacker

Playstation, la Sony riattiverà gradualmente i servizi online messi ko dagli hacker

L’incursione dei pirati informatici aveva causato il furto dei dati personali di 77 milioni di utenti. Il gruppo nipponico fa sapere che il sistema di sicurezza sarà rafforzato

In maniera graduale la Sony ripristinerà alcunio servizi online del Playstation Network dopo il black out causato da un attacco hacker. Incursione dei pirati informatici che ha causato il furto dei dati personali di 77 milioni di utenti.

Il gruppo nipponico, in una nota, ha fatto sa0ere anche che il sistema di sicuerezza sarà rafforzato e che sarà offerta a tutti la possibilità di scaricare gratis una selezione di contenuti multimediali. “Ci scusiamo profondamente per il grave disagio arrecato ai nostri utenti”, ha dichiarato Kazuo Hirai, numero due di Sony e presidente della divisione videogiochi del gruppo, durante una conferenza stampa.

La Sony, che ha chiesto all’Fbi di indagare sull’incidente, ha ribadito che al momento non ci sono prove che tra i dati personali trafugati vi siano anche i numeri di carta di credito degli utenti, pur non potendo neppure escludere tale possibilità.

Fonte: Quotidiano Nazionale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.