Spionaggio industriale: azienda nel mirino gdf Ancona

(ANSA) – ANCONA, 17 GIU – Scoperta dalle Fiamme gialle di Ancona un’azienda che, grazie a un ex dipendente infedele, era riuscita a clonare l’intera linea produttiva di una ditta di Castelfidardo che produce articoli in argento. La ditta fidardense aveva brevettato un particolare metodo di produzione di lamine in argento con proprieta’ chimico-fisiche tali da rendere i manufatti resistenti all’azione degli agenti ossidanti esterni. Le indagini hanno portato al sequestro di un macchinario in grado di abbinare organicamente l’argento con l’alluminio e/o la plastica. Il dipendente e’ stato denunciato per rivelazione di segreti scientifici e industriali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.