Milano,21enne stuprata nel parco vetture della Stazione Centrale

Milano,21enne stuprata nel parco vetture della Stazione Centrale

Milano,21enne stuprata nel parco vetture della Stazione Centrale.
Fermato il presunto violentatore: è un clochard 27enne marocchino.

Milano, 26 ott. (Apcom) – Una ragazza di 21 anni, albanese, ha denunciato di essere stata aggredita e violentata nella tarda serata di ieri da un cittadino marocchino di 27 anni all’interno di un deposito caldaie nel parco vetture della Stazione Centrale di Milano. Due giorni fa, la donna, residente a Treviso e da pochi giorni a Milano, aveva denunciato agli agenti della Polfer che l’uomo le aveva rapinato il cellulare e tentato di violentarla all’interno di un vagone dove il 27enne senza fissa dimora era solito bivaccare.

Ieri la ragazza lo avrebbe incontrato in stazione e, dopo una discussione, lui le avrebbe promesso di restituirle il telefono che teneva nel suo giaciglio ma, una volta giunti nei pressi intorno alle 22, l’uomo l’avrebbe aggredita e violentata. Intorno all’1 di questa mattina la ragazza è riuscita a convincere il suo aggressore a riportarla in stazione dove, vicino al posteggio dei taxi, è stata notata in stato di choc dagli agenti della polizia ferroviaria. La donna ha raccontato la violenza subita ai poliziotti che hanno quindi fermato il presunto stupratore. La 21enne è stata quindi accompagnata presso il centro “Soccorso violenza sessuale” della Clinica Mangiagalli per i controlli di rito.

Sicurezza personale

Fonte: Apcom

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.