Home » tecnologia » Articoli recenti:

Somministrano topicida all’anziana zia per l’eredità. Smascherati dalle micro camere

Sembrerebbe la trama di un film, ma in realtà è una delle vicende più frequenti ai giorni nostri quando la mordente crisi economica spinge ad operare in maniera sconsiderata con un solo fine: il denaro.

La vittima è un’anziana signora, di 97 anni. La donna è da lungo tempo ricoverata in una struttura per anziani di Cavour, affetta da una sindrome cerebrale involutiva senile, con progressivo deficit cognitivo. Per questo motivo è assistita da un amministratore per la tutela dei suoi interessi patrimoniali, vista l’ingente eredità. Un ruolo che all’inizio aveva ricoperto la nipote, ma che poi le era stato revocato in quanto gestiva a suo esclusivo vantaggio gli affari economici dell’anziana.


Intorno alla metà dello scorso marzo, il medico della struttura per anziani ha rilevato che la paziente era un pò anemica e presentava tracce di sangue nelle feci: gli accertamenti e le visite di controllo non evidenziavano però alcuna patologia specifica. Finché una sera, dopo una visita dei parenti, l’anziana è stata portata d’urgenza al pronto soccorso. I medici hanno ipotizzato un sovradosaggio di farmaci e l’hanno dimessa. A pochi giorni di distanza, stesso episodio. Questa volta però sono state eseguite delle analisi più approfondite. Nel suo sangue sono state trovate tracce di topicida. Vista la presenza di una rilevante eredità, sono scattati gli accertamenti nei confronti dei parenti più stretti. Così la polizia ha piazzato delle micro camere nella stanza dell’anziana e sono venuti alla luce i colpevoli della faccenda. Le persone più insospettabili: i nipoti della signora.

Ci avevano provato con l’acqua, col caffè e ancora con un frullato. Per ben tre volte hanno tentato di avvelenare la vecchia zia con il topicida con un unico fine: impossessarsi del suo patrimonio. Sono però stati fermati dalla polizia che li ha arrestati entrambi, madre e figlio, con l’accusa di tentato omicidio. Nella loro abitazione la polizia ha trovato lo stesso tipo di topicida. La loro confessione ha poi confermato il piano diabolico che avevano messo in atto.

Questa è una delle motivazioni che spinge sempre più spesso al controllo visivo di anziani assistiti in case di riposo o a casa propria da estranei, ma anche dai parenti stessi. Infatti chi dovrebbe prendersi cura di loro è spesso il loro stesso carnefice. Ma la tecnologia ci viene in aiuto. Piazzare micro telecamere visualizzabili in tempo reale è davvero semplice. Se ne occupa l’azienda italiana Endoacustica Europe, che fornisce soluzioni ad hoc per ogni tipo di esigenza: orologi, lampade, collane, oggetti di uso comune, posso diventare in breve tempo dei validissimi alleati.

Adesca ragazzino via sms, all’appuntamento trova i carabinieri

settembre 12, 2013 Spyphone No Comments

Ha adescato un minorenne via sms, ma al tanto atteso appuntamento si è ritrovato i carabinieri messi in allarme dai genitori del ragazzo. Così un 29enne di Sannicola, disoccupato, incaricato saltuariamente di svolgere lavori socialmente utili, è stato denunciato.

In realtà l’intervento dei carabinieri della stazione di Sannicola è avvenuto grazie all’attenzione dei genitori del ragazzo. Il giorno prima il papà dell’undicenne si era accorto che c’era qualcosa che non andava nei messaggi ricevuti dal figlio. Il genitore aveva infatti installato un software spia Endoacustica sul telefono del ragazzo. Con questo programmino ha accesso al contenuto di chiamate e messaggi in entrata o in uscita, conosce la posizione del telefono e può ascoltare in ambientale ciò che avviene attorno.

Nello specifico, l’uomo, infastidito dalle richieste insistenti inviate dal 29enne, ne ha parlato con il ragazzino e insieme hanno preso la decisione di interessare i carabinieri.

 Seguendo le indicazioni dei militari, il papà si è sostituito al figlio al fine di stanare il presunto pedofilo. L’uomo, che nel frattempo aveva fatto più esplicite le sue avances, ha fissato un appuntamento con l’undicenne. Si sono presentati, però, i carabinieri che hanno sequestrato il cellulare dell’uomo ed informato il magistrato. L’esame della memoria del telefono consentirà di verificare se l’uomo abbia inviato sms “insoliti” anche ad altri minorenni.

Piccoli accorgimenti hanno condotto ad un lieto fine. L’uso di strumenti di controllo per cellulari e pc è ormai caldamente consigliato dagli esperti dell’educazione tramite media. Conoscere cosa avviene nella vita del proprio figlio senza privarlo della sua libertà aiuta a costruire relazioni trasparenti e soprattutto protegge gli adolescenti dalle insidie delle nuove tecnologie.

Samsung contro LG: gli schermi OLED sarebbero stati copiati

Dopo l’infuocata diatriba tra Samsung ed Apple, si profila una nuova accusa di spionaggio industriale. Questa volta è stato il colosso del Galaxy a portare in tribunale la connazionale coreana LG. L’oggetto del contenzioso sarebbero 18 tecnologie segrete e protette da brevetto riguardanti i pannelli OLED (Organic Light Emitting Diode).

Si tratta di una nuova tecnologia che permette di realizzare display a colori con la capacità di emettere luce propria: a differenza dei display a cristalli liquidi, i display OLED non richiedono componenti aggiuntivi per essere illuminati. Questo permette di realizzare display molto più sottili e addirittura pieghevoli e arrotolabili, e che richiedono minori quantità di energia per funzionare. Proprio in questi giorni, all’Ifa di Berlino le due aziende coreane hanno orgogliosamente esposto i propri televisori OLED 55 pollici di ultima generazione e praticamente identici. L’ingiunzione, presunta da aprile scorso e depositata solo negli ultimi giorni presso la Central District Court di Seoul, coinvolgerebbe undici persone tra collaboratori interni ed esterni e vedrebbe un passaggio indebito di documenti.
Samsung chiede in definitiva 880mila dollari alla concorrente LG per ogni prodotto dotato delle stesse tecnologie. Inoltre i vertici Samsung tengono a sottolineare che la concorrente avrebbe più volte acquisito indebitamente i propri segreti industriali.
Sarà arrivato il momento di prendere le dovute precauzioni?

Guida al controspionaggio

Come capire se qualcuno ti spia (Parte 2)

LEGGI LA PRIMA PARTE… – La scatola di una presa elettrica sembra essere stata spostata. Le prese elettriche sono tra i punti dove più frequentemente vengono nascosti dispositivi di intercettazione, così come lo sono i rilevatori di fumo, le lampade o gli interruttori. Se notate della sporcizia (tipo segatura o …

Come capire se qualcuno ti spia (Parte 1)

A casa, in ufficio ed in qualsiasi posto vi troviate potreste essere spiati. Chiunque voi siate, e qualsiasi cosa facciate, vi può capitare di incontrare persone che, per interesse o per avidità di potere, desiderano di venire in possesso di vostre informazioni riservate, sia per danneggiarvi che per ottenere un …

Il fisco controllerà anche i telefoni

Tra le grandi manovre di controllo che si stanno operando per monitorare i contribuenti, pare che gli agenti 007 dell’Agenzia delle Entrate si stiano concentrando sulle intercettazioni del nostro cellulare. Iphone, Samsung o qualsiasi altra marca sia, il fisco non si pone limiti. Non si tratta di spiare il contenuto …

Guide alla videosorveglianza

Come arrestare il key bumbing, il furto senza traccia

La nuova frontiera dei furti, per ladri in continuo aggiornamento, è il “key bumping”. Si tratta dell’arte di aprire le porte delle abitazioni senza lasciare segni di effrazione. A Roma, i Carabinieri hanno arrestato una banda di georgiani, ben 37 persone, specializzate in furti in appartamenti nella città e in provincia. L’organizzazione criminale è risultata responsabile di decine di colpi in appartamenti, e in particolare, è specializzata nella tecnica consente …

I consigli del ladro per una difesa ottimale contro i furti in estate.

furti in appartamento

Le vacanze, per molte famiglie italiane, sono già iniziate. Le città si svuotano e le case rimangono sempre più isolate, soprattutto se i vicini decidono di partire nello stesso periodo. Quella delle vacanze estive, quindi, diventa un’occasione per ladri, professionisti e no, per entrare in azione, in quanto hanno meno possibilità di essere visti e acciuffati e possono, così, agire con più calma. Il giornale napoletano “Il Mattino” proprio in …

Guida alla sorveglianza video: parte 4 – Visione filmati e integrazione

Passiamo alla quarta ed ultima parte della nostra guida, rispondendo a domande su come visualizzare i video di sorveglianza e come integrare le proprie apparecchiature di sorveglianza con altri sistemi video. 6. Visualizzare i video La maggior parte dei video di sorveglianza non viene mai vista da esseri umani, se non per indagini storiche. Alcuni sistemi a circuito chiuso consentono la visione in diretta, ad esempio come sistemi antitaccheggio in …

Guida alla sorveglianza video: parte 3 – Salvataggio filmati e analisi video

Proseguiamo con le nostre 7 domande, con la parte dedicata ai supporti di salvataggio dei filmati video, e all’analisi dei filmati registrati. 4. Salvataggio I video di sorveglianza sono quasi sempre salvati per recupero e revisione. La durata media dello stoccaggio è tra i 30 e i 90 giorni, anche se in alcuni casi il periodo può essere più breve, o durare anche per qualche anno. I due elementi più …

Contattaci


Endoacustica Europe srl

Via Umberto Terracini, 47
70029 Santeramo in Colle (BA)
P.IVA IT06836020724
ITALY
tel. 0039 080 30 26 530
tel. 0039 080 43 73 08 93
fax 0039 080 40 73 11 87
e-mail: info@endoacustica.com

CONTATTACI SU SKYPE

Disclaimer


Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 07.03.2001

Intercettazioni.eu

Un aggregatore di articoli e guide online, su argomenti legati allo spionaggio, contro spionaggio, controllo accessi, intercettazioni, Sicurezza personale, protezione dei propri beni e dei vostri affetti.

Ricerca intestatario numero di cellulare

Vuoi sapere il titolare di un numero di telefono cellulare? o viceversa vuoi conoscere il numero di telefono partendo dall'intestatario? I numeri esteri non sono un problema! Chiamaci: 0803026530

Fornitura di sim card anonime

In abbinamento con i nostri telefoni cellulari Stealth Phone, per aggiungere un ulteriore livello di sicurezza alle vostre conversazioni telefoniche, da oggi possiamo offrirvi anche una serie di schede SIM anonime, per ottenere le quali non c’è bisogno di alcuna registrazione.
Chiamaci per saperne di piu' allo 0803026530!

Recupero sms cancellati

Recuperiamo sms, dati cancellati da sim card e telefoni cellulari. Devi inviarci la sim card e/o il telefono cellulare. In meno di una settimana riceverai i dati estratti per e-mail o per posta. Chiamaci per ulteriori informazioni: 0803026530

Come localizzare un cellulare

Come si fà a localizzare un cellulare?. Tutti i telefoni cellulari una volta accesi e collegati alla rete dei provider telefonici mobili sono rintracciabili geograficamente. Chiamaci per saperne di piu': 0803026530

Sblocco codici autoradio

Il codice di un autoradio è unico, per ogni radio associata ad ogni telaio, in genere si trova scritto a penna in qualche libretto di garanzia o manutenzione dalla concessionaria. Se è impossibile ritrovarlo, chiamaci: 0803026530

Recupero password perse

Hai dimenticato la tua password per Excel, word, myspace, aol, facebook, yahoo, msn, hotmail, live, gmail, libero, aim, aol....etc? Possiamo aiutarti, chiamaci: 0803026530