Sono le password l’anello più debole della sicurezza online

Una ricerca ZoneAlarm mette in luce i comportamenti a rischio degli utenti. Anche se il 57% degli intervistati ha subito o conosce vittime di attacchi via email o social network, gli utenti continuano a usare la stessa password per tutti i propri importanti account online Check Point Software Technologies, società

Leggi di piu'

Attento: il porno ti spia!

Secondo una recente ricerca svolta dalla Università di San Diego in California, i siti dedicati al porno, e in particolare quelli che trasmetterebbero filmati in streaming, sarebbero strapieni di codici JavaScript concepiti appositamente per spiare le abitudini di navigazione degli utenti. La rilevazione è stata effettuata su 485 siti Internet

Leggi di piu'

Assolto dal favoreggiamento agente penitenziario

Assolto con formula piena. Per il tribunale di Ferrara Giovanni Melpignano non si è reso colpevole di favoreggiamento. L’agente di polizia penitenziaria era finito a processo perché secondo l’accusa avrebbe cercato di aiutare, tramite consigli e raccomandazioni, una sua amica. Via telefono le avrebbe illustrato come comportarsi dopo che la

Leggi di piu'

Le autorità USA ed Europee contro il tracciamento pubblicitario

Behavioral advertising, ovvero quell’odiosa forma pubblicitaria basata sullo spiare le abitudini di navigazione e gli interessi attraverso le “scie” elettroniche che lasciamo nel Web, al fine di bombardarti poi con pubblicità mirata. Sembra niente ma si tratta di un’attività molto vicina allo spionaggio e alla sottrazione di dati personali, il

Leggi di piu'

eHealth: ecco come il web aiuta gli hacker nella vendita di farmaci contraffatti

Il crescente fenomeno è stato illustrato dall’Aifa nel corso dell’expert worskshop su internet e contraffazioni. Intanto il Parlamento Europeo approva due relazioni legislative sulla vendita e informazione all’utenza. Anche se nel nostro Paese resta più bassa – rispetto al resto dell’Europa – la percentuale del livello di contraffazione dei farmaci

Leggi di piu'

Pedofilia: Blitz polizia postale, 2 arresti

Bolzano, 24 nov. – (Adnkronos) – Due fratelli altoatesini, rispettivamente di 41 e 47 anni, con precedenti penali per violenza su minori, sono stati arrestati dalla polizia postale di Venezia nell’ambito di una inchiesta sulla pedofilia on line che ha interessato le province di Bolzano, Verona, Torino, Livorno e Milano

Leggi di piu'

Spionaggio telefonico: Deutsche Telekom accetta di risarcire

Deutsche Telekom ha accettato di versare 1,7 miliardi di euro a diverse associazioni e fondazioni attive nella tutela della privacy e nella lotta contro la dicriminazione e il razzismo come ‘contropartita’ delle pratiche di spionaggio effettuate dalla società tra il 2005 e il 2006. Attività di spionaggio sui dati telefonici

Leggi di piu'

Hacker pervertito spiava le ragazzine con le loro webcam

Un guardone informatico si intrufolava nelle camerette delle teenager attraverso un virus mandato alle proprie vittime. L’orrore della giovane Céline: “Le pareti della mia stanza hanno gli occhi”. In Germania, nei dintorni di Aquisgrana, un maniaco informatico quarantenne aveva messo a punto una tecnica per spiare costantemente decine e decine

Leggi di piu'

Assolto molestatore della Hunziker: Era incapace di intendere e volere

Trentun anni, cagliaritano, aveva importunato la showgirl con pedinamenti, mail e messaggini Un mese fa un 48enne era stato arrestato a Genova, dove si era recato per uno spettacolo Fabrizio Piga, il 31enne di Cagliari che aveva molestato con pedinamenti, e-mail e sms la showgirl Michelle Hunziker, è stato assolto

Leggi di piu'

“Un pedofilo mi ha rubato l’identità su Facebook”

La storia di Massimiliano, un insegnante messo alla gogna per aver molestato i suoi studenti attraverso il social network: un orco era entrato nel suo profilo e si fingeva lui. La vicenda è tra quelle raccontate nel libro “Io ti fotto”, di Morello e Tecce “È stato un incubo, un

Leggi di piu'